La Pietra, i Metalli e il Ferro

Da non dimenticare infine l’antica tradizione della lavorazione della pietra, dal tavertino che ancora oggi definisce i bei palazzi di Ascoli Piceno alla tradizione del pesarese, da S. Ippolito a Cagli, ancora vivace ad Acquasanta Terme, zona ricca di cave di travertino e ad Acqualagna, dove si lavora la pietra del Furlo.

In tutte le Marche è diffusa la lavorazione del ferro battuto: girando per le città e nei borghi è facile imbattersi in un lampione o in un balcone trattato in maniera artigianale. Uno dei centri più fiorenti nel settore è l’ascolano, in particolare Force e Comunanza, dove i ramai di oggi continuano una tradizione appresa da secoli.

I metalli vengono lavorati in molti centri delle quattro province, in particolare il rame a Force e il ferro battuto a Treia e Cagli. Gli orafi di Fano sono conosciuti a livello internazionale e anche l’oreficeria di Jesi vanta una lunga tradizione.

Experience Scopri Pesaro
Special Offers & Last minute